"Firma arredamenti che hanno un'anima"

facebook twitter
MenĂ¹

INCENTIVI STATALI

Stai ristrutturando casa con le agevolazioni fiscali? Incentiva anche il tuo arredamento!

Stai ristrutturando casa beneficiando delle detrazioni del 50%? Gli incentivi statali sono stati prorogati fino al 31 Dicembre 2014 e puoi usufruirne anche per l'acquisto dei tuoi nuovi mobili legati alla ristrutturazione. Come? E' facile! Basta ricordare che:

  • Importo massimo della spesa incentivabile: 10.000 €
  • Tipologia: detrazione fiscale pari al 50% dell'acquisto (ovvero max € 5.000), da ripartire in dieci rate annuali (ovvero max € 500/anno, con indicazione in dichiarazione dei redditi)
  • I mobili acquistati devono essere finalizzati all'arredo dell'immobile per il quale si fruisce della detrazione - cd."del 50%" - sulle spese di ristrutturazione
  • I pagamenti devono essere effettuati:
    - mediante carte di credito o carte di debito (carte di debito, chiamate impropriamente bancomat): in questo caso, ai fini della detrazione, la data di pagamento coinciderà con il giorno di utilizzo effettivo della carta (e non con la data effettiva di addebito).
    - tramite il cd. "bonifico ristrutturazioni" (avente le caratteristiche stabilite dalla legge sulle ristrutturazioni, ovvero, Codice Fiscale/P.IVA delle parti e indicazione della causale, che deve comprendere gli estremi della normativa di riferimento). Sul punto, si consiglia di chiedere alla propria banca.

Gli incentivi durano fino al 31 Dicembre 2014
Legge 27 dicembre 2013 comma 139 - [Gazzetta Ufficiale]

Per maggiori informazioni rivolgiti presso i nostri Punti Vendita. Ti invitiamo a verificare di avere i requisiti per il bonus fiscale. Per ulteriori approfondimenti:

Mini guida Bonus mobili - [Agenzia delle Entrate]

Decreto legge 63 del 4 giugno 2013 - [Gazzetta Ufficiale]
Convertito con modificazioni dalla L. 3 agosto 2013, n. 90 (in G.U. 03/08/2013, n. 181).

Proroga come da legge 27 dicembre 2013 comma 139 - [Gazzetta Ufficiale]
Legge conversione DL 47/2014

Comunicato stampa Agenzie delle Entrate 4 luglio 2013
Circolare Agenzie delle Entrate 18 settembre 2013



FAQ - Una raccolta delle domande più frequenti

Clicca sulla domanda per accedere alla risposta

Condizioni per accedere al bonus

- Quali soggetti e per quali lavori possono beneficiare della detrazione fiscale del 50% sull’acquisto dei mobili e grandi elettrodomestici?

- L'inquilino di un immobile residenziale può usufruire dell'agevolazione se effettua dei lavori di restauro o manutenzione sull'immobile oggetto di locazione?

- Un familiare convivente può usufruire dell’agevolazione se effettua acquisti di mobili o grandi elettrodomestici e se l’immobile che deve arredare è oggetto di lavori di ristrutturazione?

- Quali lavori effettuati all'unità abitativa detti genericamente di "ristrutturazione" consentono di usufruire dell'agevolazione per l'acquisto di mobili o grandi elettrodomestici?

Tetto di spesa quote annuali e scadenza bonus

- A quanto ammonta l'importo massimo agevolabile per l'acquisto di mobili e grandi elettrodomestici?

- Le spese di trasporto e montaggio possono beneficiare della medesima detrazione fiscale del 50% sull'acquisto dei mobili e grandi elettrodomestici?

- Il tetto massimo agevolabile di 10.000 euro riguarda il singolo contribuente o l'unità immobiliare oggetto di ristrutturazione?

Cosa considerare mobili e quali elettrodomestici sono agevolati

- Quali sono i mobili oggetto della detrazione?

- Quali caratteristiche tecniche devono avere gli elettrodomestici per usufruire della detrazione?

- Quali sono gli elettrodomestici oggetto della detrazione?

L'importanza delle date

- Da quale data è possibile usufruire della detrazione Mobili e grandi elettrodomestici e fino a quando?

- Il pagamento dell'acquisto dei mobili ed elettrodomestici può avvenire prima del pagamento dei lavori di ristrutturazione?

- Al fine dell'agevolazione per dimostrare l'inizio dei lavori di ristrutturazione è necessaria sempre una comunicazione di inizio lavori (DIA e/o SCIA)?

Come deve avvenire il pagamento

- Ai fini di usufruire della detrazione 50% per l'acquisto mobili e grandi elettrodomestici quali sono le modalità di pagamento valide?

- Se l'acquisto dei mobili viene pagato tramite richiesta di finanziamento "credito al consumo" si ha diritto alla detrazione fiscale?

- Il pagamento può avvenire in più soluzioni, in altri termini acconto e saldo, o deve essere effettuato in unica soluzione?

- Quale causale deve essere indicata nel caso di pagamento dell'acquisto dei mobili ed elettrodomestici tramite bonifico?